COMUNICAZIONE INFORMATIVA DI SERVIZIO

Informazione attacco hacker su scala mondiale.
Il malware responsabile sarebbe ‘Petya‘, un ransomware, cioè quella tipologia di virus che cifra i dati dell’intero hard disk con finalità di estorsione. 
Il ransomware Petya si diffonde tramite posta elettronica, invitando le vittime a scaricare un file (chiamato “application folder-gepackt.exe” o similare) dal cloud Dropbox e ad avviarlo.
In caso foste destinatari di email di questo tipo vi chiediamo di:
1) NON APRIRE IL FILE ALLEGATO.
2) Informare dell’accaduto il vs. team di supporto informatico.
3) Cancellare la email.

Con l’occasione ricordiamo le regole di base da utilizzare per tutte le email sospette:
• Non aprire mai le email provenienti da fonti non note – gli enti istituzionali inviano comunicazioni solo via posta certificata o posta raccomandata.
• Non scaricare e/o aprire allegati ad email di dubbia provenienza.
• In caso di sospetti o di avvenuta infezione contattate immediatamente il vs. team di supporto informatico per la gestione dell’incidente.

  • Iscriviti alla Newsletter