Esterometro, abolizione rinviata nel DL FISCALE la proroga al 1° Luglio 2022

La comunicazione trimestrale dei dati relativi alle operazioni transfrontaliere non va in pensione con l’arrivo del prossimo anno, come era previsto.
Rimandato l’ingresso delle fatture da e verso l’estero nel Sistema di Interscambio (SDI). Per i dati delle operazioni relative alle cessioni di beni e alle prestazioni di servizi effettuate da e verso operatori esteri resta in vigore per altre sei mesi la comunicazione trimestrale. Solo dal 1° luglio 2022 si passerà allo standard della fatture elettronica anche per le operazioni estere.

Cosa cambierà quindi a partire da luglio del prossimo anno?

Salvo ulteriori rinvii e novità, per l’invio all’Agenzia delle Entrate dei dati relativi alle operazioni transfrontaliere si passerà dal Sistema di Interscambio, il canale dal quale attualmente transitano i dati delle fatture elettroniche.

Questa novità tuttavia non impatta le funzionalità rilasciate dei nostri gestionali #gestionaliZucchetti: quanto diverrà obbligatorio dal 2022 è infatti già previsto come opzione da gennaio 2021 e sia le modalità compilative che le strutture dati dei files XML sono  state adeguate per questo adempimento già dal 1 gennaio 2021.

Per ogni informazione contattaci

Esterometro abolizione rimandata

Esterometro, abolizione rimandata

Possiamo aiutarti? Chat